ODILON ROCHE

Ballerina - ODILON ROCHE
Ballerina (Roche)

Odilon ROCHE (Châteauneuf-sur-Loire 1868 - Six-Fours-les Plages 1947)

Odilon Roche è stato uno dei tanti personaggi affascinanti del primo quarto del XX secolo a Parigi. Prima di intraprendere la carriera artistica lavora come sommelier, viaggiando in tutta Europa per partecipare alle fiere enologiche. Nel 1902 apre a Montmartre un negozio di forniture per artisti: tra i suoi clienti Camille Pissarro, Auguste Renoir, Maurice Denis e Théophile-Alexandre Steinlen. Nel 1905 apre un secondo negozio, specializzato in antiquariato persiano e cinese, che diviene presto un punto di riferimento alla moda per gli intellettuali parigini. Non è chiaro il percorso della sua formazione artistica, ma è probabile che abbia avuto origine dall'opportunità ricevuta nel 1917. Quell'anno l’amico Léonce Bénédite, esecutore testamentario di Auguste Rodin e primo curatore del Musée Rodin, incarica Roche di classificare l'intero contenuto dello studio dello scultore, comprese innumerevoli scatole di disegni e acquerelli. Il decennio trascorso da Roche in questo immenso progetto gli consente di studiare approfonditamente lo stile e la tecnica di Rodin come disegnatore. Di conseguenza, i disegni e gli acquerelli di Roche, in particolare i nudi femminili, mostrano la profonda influenza di quelli del grande scultore. Nel 1931 Roche si stabilisce a Six-Fours-les Plages, nel sud della Francia, dove intensifica la sua produzione artistica inserendo tra i soggetti anche i paesaggi costieri. Personalità eccentrica, realizza acquerelli e disegni esclusivamente per il proprio piacere. Roche non sembra aver mai venduto o esposto le proprie opere ed è solo dopo la sua morte, all'inizio degli anni Settanta, che il suo lavoro viene riscoperto.

MUSEI
Parigi, Museo Rodin
Strasburgo, Museo d’Arte Moderna e Contemporanea
Tournus, Museo Greuze
New York, The Metropolitan Museum
Washington, The National Gallery of Art