INVERNO

Sabato 14 Gennaio 2017

La neve e il freddo sono il filo conduttore delle opere in mostra nelle sale rinnovate della Galleria Pirra. Gli autori sono, in gran parte, tra i più rappresentativi esponenti, ormai scomparsi, del post-impressionismo russo delle scuole di Mosca e San Pietroburgo, tra cui Georgij Moroz, Boris Lavrenko, Nikolaj Latyshenko, Dmitrij Kosmin, Leonid Vaichlia. Si tratta di artisti la cui grande familiarità con l’inverno consente loro di rappresentare questo tema in tutte le sue sfaccettature, interpretandolo anche in maniera estremamente gioiosa, diversamente da quanto accade solitamente nella nostra tradizione.
L’originalità di questo aspetto rende particolarmente interessante l’itinerario pittorico proposto in mostra, che vede esposti soggetti molto diversi tra loro: paesaggi dagli scenari singolari, scene di vita quotidiana, grandi città e piccoli borghi imbiancati, oche starnazzanti tra cumuli di neve, figure infagottate avvolte in quello che si percepisce essere un silenzio ovattato. Indipendentemente da ciò che raffigurano, sono opere che hanno in comune l’atmosfera che riescono ad evocare, sempre magica e suggestiva.

Selezione di alcune opere attualmente in mostra

Vicino al fieno - INVERNO
Vicino al fieno (O-18)
Ruscello in primavera - INVERNO
Ruscello in primavera (V-43)
Pettirossi - INVERNO
Pettirossi (M-738)
Passeggiata serale - INVERNO
Passeggiata serale (Ovcharov)
Alla fonte - INVERNO
Alla fonte (M-483)
Casa nel bosco - INVERNO
Casa nel bosco (L-306)
Villaggio Lopino - INVERNO
Villaggio Lopino (L-173)
Vicino al lago Ladoga - INVERNO
Vicino al lago Ladoga (SG-168)
Inverno - INVERNO
Inverno (M-603)
Abeti - INVERNO
Abeti (M-75)
Luce invernale - INVERNO
Luce invernale (L-115)
Brina - INVERNO
Brina (M-214)
Primo sole - INVERNO
Primo sole (M-408)
Cattedrale di S. Giorgio a Novgorod - INVERNO
Cattedrale di S. Giorgio a Novgorod (T-107)